Archivio per la Categoria ‘Shopping’ Category

Lo stile scandinavo e l’ecologia

Per il design scandinavo la natura incontaminata, tipica dei paesi nordici, assume un ruolo centrale, soprattutto nella scelta dei materiali, nella valorizzazione della luce e nel grande utilizzo di energia pulita, in particolare il fotovoltaico.

Le attività all’aria aperta hanno un ruolo fondamentale nella vita a quelle latitudini e il legame con l’ambiente circostante è così forte che spesso viene portato anche all’interno delle case.

In primo luogo, viene valorizzata la luce naturale, che nei mesi invernali scarseggia e quindi deve essere sfruttata al massimo.

Questo principio viene applicato in particolare nelle Nature House, una ridefinizione del modello abitativo svedese degli anni ‘70. Sempre in quegli anni viene realizzato dall’architetto Bengt Warn il primo esemplare di casa a impatto zero a Saltsjöbaden, vicino a Stoccolma.

Questa struttura riprende i principi applicati alle serre in vetro, che proprio grazie all’utilizzo di questo materiale, abbattono i consumi dovuti al riscaldamento.

Nel 2013 è stato presentato al Solar Decathlon, competizione che premia i migliori progetti a ridotto impatto ambientale, la casa prefabbricata HALO, eco-compatibile ed alimentata interamente ad energia solare. La struttura è basata soprattutto sulla massimizzazione della superficie e l’equa suddivisione delle risorse. Il progetto è stato realizzato interamente da 25 studenti della Chalmers University svedese, secondo il principio per cui uno spazio condiviso diventa doppio.

La pianta circolare della casa riduce il perimetro esterno e la dispersione di calore, mentre le aperture sono posizionate in modo da ricevere più luce possibile, soprattutto da sud.

Il tetto curvo, è ricoperto da pannelli solari che producono 10 kW di energia utilizzabile e permette di avere due patii laterali.

L’edificio viene isolato con materiali in fibra di legno e gli interni presentano arredi low-cost e di seconda mano.

Per quanto riguarda l’interior design, invece, tra i prodotti in stile scandinavo con un’attenzione particolare per l’ecologia, spiccano le creazioni di Nele Sienknecht per il brand Yndlingstig, in particolare le sue lampade realizzate con materiali naturali. Il suo motto è trovare l’ispirazione nello slow-living e in materiali di alta qualità.

Lo stile scandinavo, infatti, è promotore dell’utilizzo di materiali naturali, in particolare del legno, sia per i mobili sia per i pavimenti e le pareti. Le abitazioni spesso presentano parquet in legno grezzo o naturale e un arredamento che utilizza molto questo materiale.

Tra i migliori brand eco-friendly, anche We Do Wood, con base in Danimarca, che utilizza soprattutto il bamboo, realizzando in particolare sedie e tavoli.

 

 

La Nordica – Extraflame, freddo Scandinavo, caldo Italiano

Il rapporto tra l’uomo e il fuoco è molto antico, universale e tutt’ora attuale

Il declino è coinciso con il boom del dopoguerra, con le energie prodotte dall’industria, facilmente utilizzabili e accessibili. Le stufe elettriche liberarono le famiglie dalla fuliggine e dalla necessità di far legna e gestirla. Tutto si faceva a mano, scaldarsi era un peso non indifferente, le stufe e le case non erano efficienti come quelle di oggi

Poi una lenta rinascita della legna coincisa con le crisi petrolifere e con una rinata sensibilità ambientale e del benessere verso il nostro corpo. Scaldarsi con la legna o con le biomasse offre sensazioni molto simili a quelle che proviamo quando ci scaldiamo sotto la luce solare, questo perchè le fiamme e le braci emettono raggi infrarossi con un’intensità che dà un senso di sicurezza e benessere.

Se a questo aggiungiamo il profumo della legna e lo scintillio del fuoco che scoppietta, doniamo a noi e ai nostri design un’atmosfera unica, accogliente e famigliare

Tenendo conto di tutto questo un’azienda Italiana, La Nordica – Extraflame progetta e realizza stufe, cucine, caminetti e caldaie dal 1968, passando dalle semplici stufe a prodotti evoluti e ad alto contenuto tecnologico, con la possibilità di farli diventare dei veri e propri impianti di riscaldamento (i termoprodotti) collegabili al proprio impianto a radiatori

L’azienda esporta prodotti in oltre 40 paesi del mondo e per far ciò offre un gran rispetto delle normative sulle emissioni adeguando le certificazioni a quelle internazionali ancor più restrittive di quelle italiane.

La ciliegina sulla torta è il design dei termoprodotti pellet o legna, sempre ricercati e per tutti i gusti, moderne, rustiche, vintage e supertecnologiche, con l’App “Total Control” per gestire le stufe e i termoprodotti dai propri device anche quando si è fuori casa

 

FEDORA, stufa a legna con rivestimento in maiolica
Il grande vetro ceramico è resistente fino a 750° e offre una visione panoramica del focolare. Il vero punto forte di questo prodotto sono però le sue prestazioni: con un rendimento superiore all’86%

 

FEDORA

 

TERMONATHALIE D.S.A., termostufa a legna
Questo nuovo termoprodotto è progettato e realizzato con i migliori materiali per consentire di riscaldare la casa con un’ottima resa calorica e un consumo contenuto di legna, nel completo rispetto dell’ambiente

 

TERMONATHALIE D.S.A.

 

ROSA XXL MAIOLICA, cucina a legna
Questo raffinato restyling della cucina a legna Rosa XXL aggiunge al grande forno smaltato da 78 l e alla piastra e cerchi in ghisa levigata, elementi indispensabili e funzionali per cucinare i tuoi piatti

 

ROSA XXL MAIOLICA

 

Le stufe a pellet di ultima generazione si contraddistinguono per una ricca dotazione tecnologica che consente un minor dispendio di energia, accensione veloce e combustione ottimale del combustibile. Il miglior compromesso per chi vuol passare alla fiamma senza rinunciare alle comodità moderne, come la programmazione e lo spegnimento o il controllo remoto

 

LUISELLA la stufa a pellet compatta adatta ai piccoli ambienti
Luisella è una stufa ventilata a pellet, rivestita in lamiera verniciata con possibilità di scegliere la finitura bordeaux e nel nuovo nero opacissimo. Dotata di telecomando e cronotermostato settimanale

LUISELLA

 

VIRNA IDRO, la termo stufa a pellet “stretta” con rivestimento in acciaio
Virna Idro è una termostufa a pellet a sistema ermetico quindi con camera stagna e serbatoio ermetico, garanzia di prestazioni e sicurezza e adatta quindi per case a basso consumo energetico.

VIRNA IDRO

 

MOIRA, la stufa a pellet Evolution Line
Questa piccola stufa a pellet ventilata con rivestimento esterno in acciaio e top e maiolica, come tutte le stufe a pellet della linea Evolution Line è dotata di camera stagna e serbatoio ermetico ed è quindi adatta anche anche per case a basso consumo energetico

MOIRA

 

 

Arredare la casa nuova in stile scandinavo

Dal punto di vista dell’interior design, traslocare in una nuova casa ti potrà offrire l’opportunità di esplorare nuovi stili e nuove soluzioni. Potrai dover progettare l’arredamento totalmente da zero, oppure riadattare e riorganizzare i mobili già presenti. Nella maggior parte dei casi, ti troverai a dover fare spazio nella nuova casa ad oggetti e ricordi che hai già, ma non ti dimenticare di lasciare posto anche per quelli futuri.

Una volta scaricate le ultime scatole, potrai iniziare con la parte più divertente e creativa: scegliere i mobili e progettare gli spazi.

Lo stile scandinavo, ti può dare una mano e fornirti molti spunti che ti potranno essere utili a rendere fin da subito la tua casa accogliente.Il design nordico ha preso sempre più piede anche in Italia, a partire dagli anni ‘50. È basato sulla semplicità e la praticità, adatto quindi alla vita di tutti i giorni e accessibile economicamente a tutti.

 

 

Se vuoi inspirarti a questo tipo di design, sicuramente dovrai dare un grande spazio al legno negli elementi strutturali, ma anche nella scelta dei mobili. Immagina un ambiente con travi originali a vista, un parquet, magari di legno grezzo, da abbinare a tappeti e tessuti avvolgenti, che si mantengano su tinte chiare.

Creare la giusta atmosfera è fondamentale, in particolare giocando con l’illuminazione, che dovrà essere concepita a seconda dello scopo delle diverse stanze. Scegli luci soffuse per l’ingresso, in modo da rendere più dolce il rientro a casa e rilassanti per il salotto. In questo modo, potrai avere un ambiente davvero hygge, termine danese che significa letteralmente “sentirsi soddisfatto” e indica la possibilità di trarre piacere dalle piccole cose. Il “manifesto” relativo a questa filosofia, indica otto principi da seguire, tra cui appunto l’utilizzo di una illuminazione che sia più naturale possibile, simile a quella delle candele.

Tra le altre indicazioni, viene data importanza alla capacità di apprezzare il momento presente, prendendosi una pausa da mail e messaggi, ma in generale da tutti i device elettronici, e di godere dei piccoli piaceri, come una tazza di tè insieme ad una fetta di torta.

 

Le altre linee guida sottolineano l’importanza della condivisione dei compiti e dei momenti di relax, della gratitudine e della creazione di ricordi condivisi in un posto in cui ti puoi sentire davvero in pace con te stesso.

Come realizzare tutto questo?

Nella nuova casa ricava uno spazio per fermarti e rilassarti, dove dedicarti a qualcosa che ti piace, come leggere o ascoltare musica. Questo angolo potrà comprendere una poltrona e una lampada specifica per la lettura, magari vicino alla finestra.

Avere una piccola oasi di pace, ti permetterà anche di affrontare la confusione legata al trasloco, in maniera più zen.

 

 

Rendi l’ambiente accogliente da subito, curando i dettagli. Ad esempio scegli un tavolo rotondo in cui tutti possano stare comodi, e organizza una cena in compagnia per inaugurare la tua nuova casa.

Potrai anche rivisitare i mobili che hai già adattandoli allo stile scandinavo, dipingendoli in colori chiari oppure giocando sull’accostamento tra il nuovo e il vintage. Questa tipologia di design punta sull’essenziale e quindi, riprendendo il principio secondo cui less is more, utilizza pochi elementi curati e alleggerisci lo spazio.